Vai al contenuto della pagina
SERVIZI - P.S.C. PORT STATE CONTROL - Dettaglio Nave

Data in cui è stato revocato il fermo:28/02/2012
Nome della nave: MONTASER M
Numero IMO:8815293
Tipo di nave: General cargo - multipurpose ship
Stazza lorda (GT): 2749
Anno di costruzione: 1986
Nome ed indirizzo del proprietario o dell'armatore della nave:LULU SHipping Company S.A. - Tripoli (LIBANO)
Per le navi portarinfusa liquide o secche, nome e indirizzo del noleggiatore responsabile della scelta della nave e tipo di noleggio:
Minerali Industriali S.p.A. - Novara (ITALIA)
Stato di bandiera: Georgia
La/le società di classifica, ove pertinente, che hanno eventualmente rilasciato a detta nave i certificati di classifica: Maritime LLoyd (ML)
La/le società di classifica e/o altre parti che hanno rilasciato a detta nave certificati conformemente con le convenzioni appplicabili in nome dello Stato di Bandiera, con menzione dei certificati rilasciati:
Maritime LLoyd (ML): SAFECON, SAFEQ, SAFERAD, IOPP, IAPP, IAFP, ILL, SMC, DOC.
Porto e data dell'ultima ispezione estesa ed eventualmente indicazione che è stato disposto un fermo:n.a.
Porto e data dell'ultima visita speciale e indicazione dell'organismo che ha effettuato tale visita: n.a.
Numero di fermi nel corso dei precedenti 24 mesi: 0
Paese e porto di fermo: Italia - Venezia - Porto Marghera
Durata del fermo in giorni: 15
Numero di carenze riscontrate e ragioni del fermo in termini chiari ed espliciti:
N. 28 irregolarità riscontrate, 14 delle quali motivo di fermo: 1) 2 marinai sprovvisti del relativo certificato da A/B, 2) porte tagliafuoco vano scale e locale A/M malfunzionanti e bloccate aperte a mezzo cime/zeppe di legno, 3) Allarme per attivazione impianto fisso antincendio sala macchine fuori uso, 4) Pompa antincendio di emergenza fuori uso, 5) sistema di chiusura a distanza valvole casse combustibile non funzionante, 6) Cabine equipaggio sporche, prive di acqua calda e con WC fuori servizio, 7) Presenza di alimenti marci e di parassiti in cucina e in cambusa, 8) Luci di navigazione inoperative, 9) carte nautiche per il porto successivo non aggiornate/mancanti, 10) tavole di marea 2012 assenti e avvisi ai naviganti non aggiornati, 11) n. 5 tute di immersione mancanti, 12) Certificati di test sotto carico dei sistemi di ammaino dei mezzi di salvataggio non presenti a bordo, 13) Certificato Internazionale di Security presente solo in copia, 14) Gravi non conformità relative alla scarsa implementazione a bordo del Sistema di Gestione della Sicurezza (ISM).
Descrizione delle misure adottate dall'autorità competente ed eventualmente dalla società di classifica a seguito di un fermo:Tutte le irregolarità motivo di detenzione sono state rettificate prima della partenza. Richiesta la presenza a bordo dell'Organismo Riconsciuto (ML) per l'effettuazione di un Audit addizionale al certificato SMC.
Se alla nave è stato rifiutato l'accesso ad un porto della Comunità, motivi di tale misura in termini chiari ed espliciti: n.a.
Indicazione, ove pertinente delle eventuali responsabilità della società di classifica o di altro organismo privato che ha effettuato la visita relativamente alla carenza che, da sola o in combinazione, ha provocato il fermo: n.a.
Descrizione delle misure adottate nel caso in cui la nave sia stata autorizzata a recarsi al più vicino cantiere di riparazione appropriato o in cui alla nave sia stato rifiutato l'accesso ad un porto della Comunità: n.a.