Vai al contenuto della pagina
SERVIZI - P.S.C. PORT STATE CONTROL - Dettaglio Nave

Data in cui è stato revocato il fermo:11/01/2012
Nome della nave: LYGRA
Numero IMO:7704629
Tipo di nave: Ro-ro-cargo ship
Stazza lorda (GT): 7012
Anno di costruzione: 1978
Nome ed indirizzo del proprietario o dell'armatore della nave:ORAS DENIZCILIK IMO 5420376
Per le navi portarinfusa liquide o secche, nome e indirizzo del noleggiatore responsabile della scelta della nave e tipo di noleggio:

Stato di bandiera: Saint Kitts e Nevis
La/le società di classifica, ove pertinente, che hanno eventualmente rilasciato a detta nave i certificati di classifica: DNV
La/le società di classifica e/o altre parti che hanno rilasciato a detta nave certificati conformemente con le convenzioni appplicabili in nome dello Stato di Bandiera, con menzione dei certificati rilasciati:
DNV RMRS
Porto e data dell'ultima ispezione estesa ed eventualmente indicazione che è stato disposto un fermo:
Porto e data dell'ultima visita speciale e indicazione dell'organismo che ha effettuato tale visita:
Numero di fermi nel corso dei precedenti 24 mesi: 0
Paese e porto di fermo: Italia - Genova
Durata del fermo in giorni: 6
Numero di carenze riscontrate e ragioni del fermo in termini chiari ed espliciti:
SONO STATE 14 DEFICIENZE 4 DELLE QUALI MOTIVO DI FERMO: CARTE NAUTICHE MANCANTI O NON AGGIORNATE,PUBBLICAZIONI NAUTICHE SCADUTE,VOYAGE PLAN INCOMPLETO, ISM MAJOR NON CONFORMITY.
Descrizione delle misure adottate dall'autorità competente ed eventualmente dalla società di classifica a seguito di un fermo:RETTIFICA DELLE DEFICIENZE MOTIVO DI DETENZIONE E AUDIT ADDIZIONALE ISM PRIMA DEL RILASCIO NAVE.
Se alla nave è stato rifiutato l'accesso ad un porto della Comunità, motivi di tale misura in termini chiari ed espliciti:
Indicazione, ove pertinente delle eventuali responsabilità della società di classifica o di altro organismo privato che ha effettuato la visita relativamente alla carenza che, da sola o in combinazione, ha provocato il fermo:
Descrizione delle misure adottate nel caso in cui la nave sia stata autorizzata a recarsi al più vicino cantiere di riparazione appropriato o in cui alla nave sia stato rifiutato l'accesso ad un porto della Comunità: